Nuovi provvedimenti per emergenza coronavirus

A seguito del nuovo decreto del Governo, del giorno 08 marzo 2020, con il quale si inaspriscono i provvedimenti già presi per il contenimento della diffusione del coronavirus, il nostro vescovo ha emanato un suo decreto in cui recepisce le nuove indicazioni governative:

nuovo decreto coronavirus del vescovo

A seguito di tutto ciò, nelle nostre parrocchie di Santo Stefano e Santa Croce, oltre a restare sospese le seguenti attività:

  • è sospesa l’attività di catechismo;
  • sono sospese le altre attività di tipo parrocchiale che si svolgono presso i locali parrocchiali;
  • sono sospese le benedizioni delle famiglie;
  • è sospesa la visita agli ammalati e agli anziani per la comunione.

purtroppo bisogna annunciare che verranno sospese anche tutte le Sante Messe feriali e festive, se nulla cambia, fino al 03 aprile 2020.

La decisione è particolarmente seria e grave, ma ognuno è chiamato a fare la propria parte.

Come cittadini, dobbiamo ricordarci le indicazioni date dalle competenti autorità:

raccomandazioni coronavirus

Come cristiani siamo tenuti, inoltre, a pregare perché il Signore ci accompagni in questo momento tanto particolare della storia del nostro mondo.

Eleviamo preghiere prima di tutto per coloro che sono colpiti dalla malattia e per i loro familiari; poi per tutti gli operatori sanitari e i ricercatori, che assistono i malati e cercano una cura per l’epidemia; per tutti coloro che vivono questo momento con ansietà e paura, perché sentano il sostegno del Signore; e anche per tutti i nostri governanti, affinché siano illuminati nella scelta delle decisioni da prendere.

Affrontiamo tutto con il sorriso, perché la tristezza e l’angoscia non sono un rimedio efficace. Il sorriso non è il ridere in faccia ai problemi, ma la manifestazione esterna di una nostra speranza.

Questo è importante che facciamo come cristiani, restiamo saldi nella speranza e trasmettiamola al mondo, perché la nostra storia è presa in mano da Dio.

Impegno del parroco

A seguito della decisione di sospendere tutte le messe, il parroco avvisa che lui celebrerà tutti i giorni (dal lunedì al sabato alle ore 17.30 e la domenica alle 10.00) la Santa Messa “a porte chiuse”, sia per questa emergenza, sia per applicare le intenzioni per i defunti che erano state già segnate.

Siamo tutti invitati, a quegli orari, a unirci spiritualmente in preghiera nei posti in cui siamo, consapevoli che la distanza fisica non può separare l’unione dello spirito e dei cuori. Siamo e restiamo la grande famiglia di Dio, anche se fisicamente non possiamo riunirci.

E’ stato creato anche un canale youtube delle parrocchie, affinché tutti possono vedere alcuni video di riflessioni spirituali e di momenti di preghiera.

Ci si sta organizzando anche per poter trasmettere sempre sul canale youtube la Santa Messa, sia feriale che festiva. Per farlo è però necessario iscriversi al canale per avere il numero di utenti minimi per attivare la diretta. Per farlo è sufficiente cliccare sul link di seguito e accettare l’iscrizione.

Iscriviti al nostro canale youtube Parrocchie Santo Stefano e Santa Croce in Artena per restare aggiornato sui nuovi video e sulle future dirette di Sante Messe e momenti di preghiera e riflessione.

UNITI NELLA PREGHIERA E ATTENTI, CON I NOSTRI COMPORTAMENTI, ALLA SALUTE DEGLI ALTRI.

Messaggio per l’Avvento 2019: «Vegliate!»

sentinella

«Vegliate»!

Questo è l’invito che il Signore fa a noi all’inizio di questo nuovo anno liturgico.

Questo è l’atteggiamento del discepolo di Gesù.

Anche nell’orto degli ulivi, prima di essere arrestato, Gesù ha chiesto ai suoi di vegliare, per non entrare in tentazione (cfr. Mc 14,38).

Vegliare è l’atteggiamento della sentinella che deve avere gli occhi aperti e attenti per accorgersi di quello che succede intorno a lei e, se c’è qualche pericolo, avvertire subito gli altri. Vegliare è l’atteggiamento di chi sta accanto ad una persona malata, pronta ad intervenire ad ogni bisogno dell’infermo.

Leggi tutto “Messaggio per l’Avvento 2019: «Vegliate!»”